riflessi etici

prospettive cristiane sull'attualità

  • L’avventura continua…

    Dal primo novembre 2011 biblicamente diventa Riflessi etici. Cambiano il nome e il formato grafico, ma l’obiettivo del progetto – dal 2005 – resta lo stesso: cogliere nell'attualità i riflessi etici che emergono dai fatti, dai commenti, dalle proposte, dalle speranze di chi ci sta attorno. Rispecchiando valori che vale la pena di riscoprire pienamente e vivere con coerenza.

    Vi aspetto su riflessietici.wordpress.com

Le pagine di fede al Salone del Libro

Posted by pj su 13 maggio 2011

Una fiera dagli spazi più ampi e sempre più collegata al territorio: la 24.ma edizione del Salone del Libro al Lingotto di Torino (12-16 maggio 2011) si espande in tutti i sensi.
Il 2011 registra un Salone più grande per numero di espositori – che segna un nuovo record – ma anche per dimensioni, grazie al nuovo padiglione dell’Oval dedicato a raccogliere le iniziative collaterali. E, forse, ha l’ambizione di estendersi anche in una prospettiva temporale, visto il tema, ambizioso, “Memoria. Il seme del futuro”.

Presenti, come sempre, numerosi stand di case editrici cristiane, nonostante le polemiche sollevate alla vigilia su un ruolo subalterno della spiritualità rispetto alla laicità nel contesto della mostra sui 150 anni dell’Unità d’Italia.
Due gli editori evangelici presenti al Lingotto, con le loro nuove proposte. La Casa della Bibbia (pad. 3, stand R101), dopo il successo delle iniziative legate alla Bibbia low cost, quest’anno si concentra su un progetto innovativo legato all’immagine con due uscite presentate in anteprima al Salone del Libro. “Luoghi comuni” di Alain Auderset, è un volume dove l’arte sposa il messaggio e, attraverso disegni, vignette e fumetti – a volte ironici, a volte duri – obbliga il lettore a riflettere sulla direzione data alla propria vita.
“Manga. Il Messia” invece è la rappresentazione in versione fumettistica della vita di Gesù riprodotta con il tipico tratto giapponese. Dall’annunciazione all’ascensione, il volume – tradotto in italiano a cura di Letteraelle – in tre capitoli racconta ai più giovani (ma non solo a loro) le fasi e le vicende della vita di Cristo con un taglio vivace e coinvolgente.

Un doppio tuffo nel passato, invece, per le novità di Claudiana (pad. 2, M76), che si presenta al Salone con “La divina predestinazione”, il terzo volume di “Calvino. Opere scelte”, a cura di Giorgio Tourn e Franco Ronchi. Sempre nella sezione dedicata alle antologie fa parte anche “La confessione augustana”, il secondo volume di “Melantone. Opere scelte”, a cura di Paolo Ricca.
Per la collana “Nostro tempo”, da segnalare il recente “I battisti. Un profilo storico-teologico dalle origini a oggi” di Massimo Rubboli.

Ampia, ovviamente, anche la rappresentanza cattolica. Tra le novità più significative del 2011, le Edizioni San Paolo (pad. 1, stand D51) propongono “Il decalogo come non lo hai mai sentito raccontare”, del pensatore ebraico Haim Baharier, noto per le sue esegesi dei testi sacri, che propone nell’occasione una prospettiva rovesciata sui Dieci comandamenti, visti non come imperativi ma come promesse («Non ci sono imperativi, nessuna imposizione. I verbi sono al futuro. Quei verbi portano promesse che si realizzano»). Da ricordare anche “Il prezzo da pagare” di Joseph Fadelle, storia autobiografica della persecuzione subita da un musulmano iracheno convertito al cristianesimo, da quasi venticinque anni in fuga dalla fatwa lanciata contro di lui.

Concentrata invece su tematiche legate alla famiglia e alla vita cristiana, come di consueto, la produzione delle Edizioni Paoline (pad. 2, stand G105), che si presentano con “Non esistono ragazzi cattivi”, di Claudio Burgio, che affronta il tema della devianza giovanile attraverso l’esperienza di chi si occupa del recupero umano e sociale di questi ragazzi, e “Non date le dimissioni”, di Mario Chiarapini, che riflette e consiglia sul ruolo dei genitori e dell’azione educativa.

Novità editoriali legate al testo biblico per le Edizioni Dehoniane di Bologna (pad. 2, stand L110), che propongono in bella vista la nuova edizione della Bibbia di Gerusalemme, una versione “da viaggio” di dimensioni ridotte anche se non tascabili (10×14 cm), compensate da una piacevolezza estetica che la rende particolare nel suo genere.

Nello stesso stand l’Editrice Morcelliana punta su un testo dello storico Grado Giovanni Merlo, “Eretici del medioevo. Temi e paradossi di storia e storiografia”, che approfondisce una prospettiva spesso trascurata: l’accusa di eresia nel Medioevo, paradossalmente, colpiva chi minacciava l’egemonia dell’autorità ecclesiastica, più che chi contestava le verità neotestamentarie.

Imponente, per gli standard, lo stand dell’editrice Elledici (pad. 2, stand M126-N125), che in vista del Salone si concentra sull’educazione con il suo “La paura di volare”, di Marianna Pacucci e Vito Orlando, prendendo in considerazione dal punto di vista psicologico e scientifico il passaggio all’età adulta.

Punta su un tema tra i più discussi del periodo, invece, Edizioni Cantagalli (pad. 3, stand S79), con il suo “La bioetica in redazione”, ricerca di Giuliano De Marco sul modo in cui i giornali negli ultimi anni hanno affrontato, attraverso le notizie, i risvolti della bioetica: l’autore ha passato in rassegna quasi ventimila articoli, pubblicati su 15 testate nazionali dal giugno 1996 al marzo 2010.

Edizioni Piemme (pad. 2, stand K71), oltre al consueto spazio dedicato alla narrativa, presenta anche “Gesù e i saldi di fine stagione”, di Bruno Ballardini, esperto di comunicazione strategica, che già dieci anni fa aveva fatto riflettere con “Gesù lava più bianco” e ora torna in libreria sul controverso rapporto tra fede e comunicazione analizzato attraverso le basi, i concetti, il linguaggio del marketing. Meno recente, ma ancora in evidenza, anche il terzo libro del calciatore evangelico Nicola Legrottaglie, “L’amore vince tutto”.

Effatà (pad. 3, stand R88) giunge al Salone con uno stand ampliato rispetto allo scorso anno. Tra i volumi di stagione da segnalare “Il risorgimento della carità”, di Domenico, Renzo, Domenico jr Agasso, che legge l’Unità d’Italia attraverso chi («mentre i politici tramavano, i soldati guerreggiavano e i giovani idealisti morivano») si prendeva cura degli “ultimi”.

Ampio risalto, nello stand Libreria editrice vaticana (pad. 2, stand L126-M125) eRizzoli dei due volumi di Benedetto XVI usciti negli ultimi mesi: “Luce nel mondo”, libro-intervista basato su una serie di conversazioni con il giornalista tedesco Peter Seewald, e “Gesù di Nazareth. Dall’ingresso a Gerusalemme fino alla resurrezione”, seconda parte dell’opera di Ratzinger sulla vita di Gesù Cristo.

Tra i libri legati alla fede cristiana, da segnalare anche due uscite di Mondadori: “Quello che ho nel cuore. Vita, calcio e fede”, biografia del calciatore evangelico Edinson Cavani e “Dove muoiono i cristiani” della giornalista Francesca Paci, un drammatico reportage sui luoghi dove «il cristianesimo è una minoranza perseguitata».

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: