riflessi etici

prospettive cristiane sull'attualità

  • L’avventura continua…

    Dal primo novembre 2011 biblicamente diventa Riflessi etici. Cambiano il nome e il formato grafico, ma l’obiettivo del progetto – dal 2005 – resta lo stesso: cogliere nell'attualità i riflessi etici che emergono dai fatti, dai commenti, dalle proposte, dalle speranze di chi ci sta attorno. Rispecchiando valori che vale la pena di riscoprire pienamente e vivere con coerenza.

    Vi aspetto su riflessietici.wordpress.com

La trappola del gossip

Posted by pj su 17 ottobre 2007

“Il gossip ha il potere di manipolare le opinioni ed è qualche volta più forte della verità”: lo ha stabilito, oltre che il buonsenso, la ricerca scientifica con un lavoro del Max Planck Institute for Evolutionary Biology» a Plon, in Germania, e ripresa in questi giorni da tutti i giornali.

Sono stati messi sotto osservazione alcuni gruppi di studenti-cavia, messi in relazione tra di loro e rimbambiti di voci di corridoio sui loro compagni; il risultato è stato che i soggetti finivano per credere ai pettegolezzi riferiti più che alle situazioni reali di cui avevano conoscenza diretta.

Una situazione che ci può sembrare assurda rapportata alla vita reale, ma forse non lo è proprio tanto: anzi, forse va anche peggio. Fateci caso: succede spesso di sentire persone parlare di qualcuno dicendo che «quello lì deve essere proprio ipocrita: quando l’ho conosciuto a me è sembrato simpatico, ma avrà finto, perché su di lui ho sentito delle cose…». Non solo crediamo alle dicerie e non alla nostra esperienza personale, ma addirittura concludiamo fissando un altro mattone sul cumulo che seppellisce la persona. I risultati sono sotto gli occhi di tutti, e forse tutti dovremmo farci un esame di coscienza. Soprattutto come cristiani: se in campo sociale non dare retta ai pettegolezzi è buona educazione, in campo cristiano è addirittura un’indicazione chiara e ferma contenuta nella Bibbia. Forse qualcuno si sarà chiesto come mai la Bibbia, che pure comprende le passioni e i limiti umani, non si limita a dire di “non ascoltare” le dicerie, ma addirittura di “evitare”, “schivare” le chiacchiere.

Il motivo ora ha una sua spiegazione scientifica: l’essere umano non riesce a non farsi ingannare dal gossip, proprio come non riesce a superare le illusioni ottiche di certi effetti visivi. Quindi, per evitare di cascarci, più ci stiamo lontani e meglio è.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: