riflessi etici

prospettive cristiane sull'attualità

  • L’avventura continua…

    Dal primo novembre 2011 biblicamente diventa Riflessi etici. Cambiano il nome e il formato grafico, ma l’obiettivo del progetto – dal 2005 – resta lo stesso: cogliere nell'attualità i riflessi etici che emergono dai fatti, dai commenti, dalle proposte, dalle speranze di chi ci sta attorno. Rispecchiando valori che vale la pena di riscoprire pienamente e vivere con coerenza.

    Vi aspetto su riflessietici.wordpress.com

Patroni e incoerenze

Posted by pj su 2 ottobre 2007

Padre Pio è “il patrono preferito nel Palazzo”: i parlamentari, a quanto pare, hanno una passione per il frate di Pietrelcina, tanto da preferirgli qualsiasi altro personaggio religioso. Sarà, come dice La Stampa, che «i politici italiani i patroni li preferiscono generosi, attenti d’orecchio e larghi di benevolenza». Seguono come popolarità Antonio da Padova, Rita da Cascia, Francesco d’Assisi, il medico Giuseppe Moscati e perfino Geminiano.

Una domanda che forse ci si poteva porre in fase di sondaggio è cosa intendano i nostri politici come patrono. Se sia una persona cui chiedere una grazia – e, in questo caso, biblicamente, non possiamo condividere -, oppure un personaggio esemplare cui ispirarsi per la propria vita e la propria azione. In questo secondo caso ci sarebbe da chiedersi come stiano seguendo le orme dei loro riferimenti religiosi: non conosciamo molti politici che si siano impegnati per i malati come Padre Pio o Giuseppe Moscati, o fare voto di povertà come Francesco da Assisi, o che si impegnino a una profondità spirituale tale da essere considerati “amici di Dio” come accadeva con Rita da Cascia.

Forse, a stupire ancora di più, è l’assenza di riferimenti a personaggi biblici. Forse sono troppo lontani nel tempo. Forse troppo impegnativi. Forse, semplicemente, la Bibbia non va di moda, oppure non gode di particolare popolarità in Parlamento. In ogni caso niente di diverso dalla media del Paese: è proprio vero che ogni popolo ha il governo che si merita.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: