riflessi etici

prospettive cristiane sull'attualità

  • L’avventura continua…

    Dal primo novembre 2011 biblicamente diventa Riflessi etici. Cambiano il nome e il formato grafico, ma l’obiettivo del progetto – dal 2005 – resta lo stesso: cogliere nell'attualità i riflessi etici che emergono dai fatti, dai commenti, dalle proposte, dalle speranze di chi ci sta attorno. Rispecchiando valori che vale la pena di riscoprire pienamente e vivere con coerenza.

    Vi aspetto su riflessietici.wordpress.com

Padri e metodi

Posted by pj su 9 luglio 2007

È un periodo in cui i giornali parlano molto di famiglia: figli che non si emancipano, mamme apprensive e ora, sulla stampa, è la volta dei padri permissivi. Si tratta di un articolo dello scrittore Javier Cercas, che si definisce permissivo e si chiede: “davvero alleviamo male?”.

«Non tutto è catastrofico – spiega l’autore -: essere un padre permissivo significa, magari, non essere un padre migliore, ma almeno essere, in parte, figlio dei nostri figli», imparando a conoscere e apprezzare cose e situazioni che altrimenti non si sarebbero mai affrontate.

E aggiunge: «Anche se pedagogisti ed ex progressisti hanno ragione nel sostenere che stiamo educando male i nostri figli, non hanno ragione nel sostenere che noi, padri permissivi, siamo esclusivamente frutto della reazione all’autoritarismo dei nostri padri. Proprio come i padri autoritari, anche i padri permissivi ci sono sempre stati».

Sarà anche vero che i padri permissivi sono sempre esistiti, come quelli autoritari: resta il fatto che oggi i primi si moltiplicano, e i secondi sono merce sempre più rara. Anche se, periodicamente, si riscoprono le loro ragioni per dire che quando ce n’erano di più, di padri autoritari, forse il mondo girava meglio. E magari è davvero così: eravamo più complessati, timorosi, insicuri, ma anche più educati, moderati, realisti. Sapevamo stare al mondo, avevamo il senso del limite e dell’autorità e non ci sognavamo di metterla in discussione, almeno non tout court.

È evidente: in questa, come a ogni altra educazione, ci sono i pro e i contro, e l’educazione perfetta, su questa terra, probabilmente non esiste.
Ma se la cronaca ci tempesta da anni con notizie desolanti, se i drammi e le goliardate vergognose sono all’ordine del giorno, se la vita viene presa per un gioco e non si riesce a far uscire i ragazzi da questo circolo vizioso, se non si riesce a dare punti fermi e valori ragionevoli ai ragazzi di oggi, forse è anche perché i padri autoritari si stanno estinguendo.

E allora, magari, sarebbe il caso di essere meno egoisti, guardando meno a quel che un padre può guadagnare nell’essere “figlio di suo figlio”, e di più a quel che può offrire nell’esercitare davvero il suo ruolo di padre.

—————————-

Da non perdere:
musica&parole, in diretta ogni giorno dalle 10 alle 11 su crc.fm
– I commenti quotidiani di media&fede

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: