riflessi etici

prospettive cristiane sull'attualità

  • L’avventura continua…

    Dal primo novembre 2011 biblicamente diventa Riflessi etici. Cambiano il nome e il formato grafico, ma l’obiettivo del progetto – dal 2005 – resta lo stesso: cogliere nell'attualità i riflessi etici che emergono dai fatti, dai commenti, dalle proposte, dalle speranze di chi ci sta attorno. Rispecchiando valori che vale la pena di riscoprire pienamente e vivere con coerenza.

    Vi aspetto su riflessietici.wordpress.com

Professione con passione

Posted by pj su 26 aprile 2007

Antonio Fumagalli, intervistato dall’agenzia Zenit in veste di curatore della versione italiana del volume “Cristiani a Hollywood”, offre alcuni spunti di riflessione sul ruolo del cristiano nella società.
«Prima ancora di chiederci se contribuiscono a migliorare gli standard – spiega tra l’altro Fumagalli – occorre osservare che attualmente i cristiani praticanti e convinti sono soprattutto pochi. Parliamo di Hollywood perché i prodotti che nascono lì vanno in tutto il mondo. Ma la presenza di cristiani nel cinema europeo è – se possibile – ancora più scarsa che a Hollywood. Poi, come sempre, fra i cristiani ci sono quelli più o meno bravi, più o meno preparati».

Spesso il cristiano, senza nemmeno pensarci, vive la sua fede come “altro” rispetto alla vita. Fede e professione sono due cose distinte e separate, da esercitare in ambiti rigorosamente diversi: questo si pensa spesso. Da un lato perché la maggior parte delle professioni non sembra troppo creativa, dall’altro perché “io faccio già il mio in chiesa”

La seconda affermazione è risibile; la prima fuorviante. Attraverso il nostro lavoro possiamo comunicare la fede in maniera esplicita; o anche con una testimonianza tacita e costante, e non per questo meno forte. Attraverso una condotta specchiata, un’etica lineare, e anche innestando i nostri valori nelle decisioni di nostra competenza. Non sempre portare la testimonianza di vita cristiana deve consistere in un approccio diretto, o in una spiritualizzazione estrema della nostra testimonianza.

Non va però trascurata nemmeno la crescita professionale, che è parte del mettere a frutto i talenti personali; anche il miglioramento continuo delle nostre competenze ha quindi ha una componente spirituale, e non solo per quell’etica calvinista secondo la quale devi rispondere a Dio di ogni cosa che fai, e quindi devi impegnarti pienamente in ogni aspetto della tua vita. Migliorando le proprie prestazioni e tendendo all’eccellenza nel proprio impegno conteremo di più, e la nostra testimonianza potrà avere un impatto maggiore e migliore. In fondo, un brutto film resta un brutto film: sia esso cristiano o secolare, non avrà consensi. Per parlare alle persone non bastano contenuti validi: servono anche certe caratteristiche che rendono appetibili questi contenuti. Vale per i film, i libri e le pubblicazioni, i volantini, i siti Internet, i dischi, i quadri, e l’elenco potrebbe essere ancora lungo. Trascurare questo aspetto significa non sfruttare al meglio i nostri talenti (che è già un errore in sé), e allo stesso tempo perdere la possibilità di parlare a una fascia più significativa di persone. Certo, possiamo sempre pregare che attraverso i nostri scarsi mezzi Dio provveda a riscontri clamorosi; ma, forse, molte volte sarebbe più serio, corretto, onesto metterci all’opera nelle condizioni migliori, impegnandoci con tutte le nostre forze nel progetto. Sempre che, naturalmente, crediamo in quel che facciamo. A Hollywood come a Roma.

—————————-

Da non perdere:
musica&parole, in diretta ogni giorno dalle 10 alle 11 su crc.fm
– I commenti quotidiani di media&fede

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: