riflessi etici

prospettive cristiane sull'attualità

  • L’avventura continua…

    Dal primo novembre 2011 biblicamente diventa Riflessi etici. Cambiano il nome e il formato grafico, ma l’obiettivo del progetto – dal 2005 – resta lo stesso: cogliere nell'attualità i riflessi etici che emergono dai fatti, dai commenti, dalle proposte, dalle speranze di chi ci sta attorno. Rispecchiando valori che vale la pena di riscoprire pienamente e vivere con coerenza.

    Vi aspetto su riflessietici.wordpress.com

Rappresentanze irrisorie (e contestate)

Posted by pj su 24 gennaio 2007

99 a 1: è la proporzione del tempo dedicato dalla RAI alla chiesa cattolica e agli “altri”. Come in tutti i sondaggi, questi in “altri” vanno compresi tutti, dai protestanti agli induisti, dai musulmani agli evangelici. E, considerando la massiccia presenza musulmana, legata anche a temi che lo richiedono, è facile supporre che la presenza evangelica sulle reti Rai sia davvero ai minimi termini.

Non che si tratti di qualcosa di nuovo, beninteso: siamo abituati a vedere programmi di approfondimento parlare di temi etici, sociali e perfino religiosi schierando in studio solo esperti di una singola parte, spesso quella maggioritaria, mentre i soggetti che potrebbero e dovrebbero rappresentare le altre posizioni non ci sono. La Rai, naturalmente, ci mette del suo: ma il discorso vale anche per le emittenti private, che considerano sempre le rappresentanze minoritarie come una realtà da guardare con curiosità, o al massimo con stupore, uno zoo di confessioni religiose da sfoderare quando emerge qualche lato curioso (per loro) del nostro modo di vivere e di agire.

Ma, dall’altro lato, c’è da considerare la nostra costante assenza, della litigiosità, del “chi rappresenta chi” tipico dell’ambiente evangelico.
A inizio dicembre c’è stata l’ennesima polemica, triangolare, sulla rappresentanza evangelica a un’iniziativa parlamentare: una triste pagina di “non avevi diritto” e “sì che ne avevo”, “chi ti dà il diritto a dire che non avevo diritto”. Un confronto forse doveroso, ma che – nella sua divulgazione – sicuramente non ha chiarito nulla, non ha pacificato, non ha arricchito nessuno, né ha dato spunti utili per il futuro. Anzi, forse domani non saremo invitati nemmeno lì, per paura che invitando gli uni si finisca per turbare un’altra parte del movimento evangelico.

La Rai non agevola le minoranze confessionali, certo. Ma, a quanto pare, noi ce la mettiamo tutta per agevolare la tendenza della Rai.

—————————-

Analisi, commenti e riflessioni sui temi del momento nel programma musica&parole: dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 11 sulle frequenze di crc.fm.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: