riflessi etici

prospettive cristiane sull'attualità

  • L’avventura continua…

    Dal primo novembre 2011 biblicamente diventa Riflessi etici. Cambiano il nome e il formato grafico, ma l’obiettivo del progetto – dal 2005 – resta lo stesso: cogliere nell'attualità i riflessi etici che emergono dai fatti, dai commenti, dalle proposte, dalle speranze di chi ci sta attorno. Rispecchiando valori che vale la pena di riscoprire pienamente e vivere con coerenza.

    Vi aspetto su riflessietici.wordpress.com

Fuga dall’anima

Posted by pj su 17 maggio 2006

La Stampa presenta un libro su come scappare: un manuale per cambiare vita, che dà consigli di vario genere per sparire e rifarsi un’esistenza altrove, senza più pensieri.
Chi vuole andarsene deve prendere una decisione irrevocabile, avere la complicità dei parenti, visitare prima il posto dove si pensa di andare, non partire con voli diretti, non usare tecnologie. Questo, per la fuga del corpo: «per l’anima e la mente il discorso è più complicato».

Eh già, per l’anima e la mente il discorso è più complicato. Nonostante le pressioni, la confusione, le incombenze, l’anima non può decidere di lasciare il corpo e vivere da sola, né può scappare in un paese esotico senza, appunto, il supporto fisico del corpo stesso.
Eppure fuggire, fuggire con la mente dalle situazioni e dall’attualità, è un sogno di molti. Sintomo di un disagio che nasce da una società insostenibile per ritmi, stili, cambiamenti continui.

La fuga dell’anima è più complicata, suggerisce argutamente il collega. Ma non impossibile. Qualcuno ci prova ubriacandosi di dipendenze per gustare un attimo di assenza dal contingente. Altri, ubriacandosi di dottrine: la religiosità è tra i sistemi più gettonati per scappare dalla realtà. Ma c’è anche chi capisce che non ha senso cadere da un estremo all’altro. L’equilibrio sta nel trovare il giusto rapporto con se stessi, e per trovarlo dobbiamo prima fare pace con Dio. Solo così potremo vivere senza troppe regole, ma con una vita regolata. Senza dipendenze, ma con il giusto interesse per tutte le cose. Potremo vivere con la pace, la serenità, la gioia di vivere quel che capita: potremo vivere anche le situazioni difficili, giorno per giorno, senza ansie.

Potremo vivere, soprattutto, con un vero scopo nella vita: uno scopo che la cambia, la vita. Uno scopo che vale pià di mille fughe, e senza bisogno di andare lontano.

—-

Una fuga dalla propria anima non avrà mai riscontri apprezzabili: sarà come fuggire dalla propria ombra. D’altra parte, per scappare e farsi una nuova vita non è necessario andarsene: esiste un manuale che, passo passo, indica come fare. È quel grande manuale di vita che risponde al nome di Bibbia. Vale la pena leggerlo per scappare nella direzione giusta. E vale la pena rileggerlo per non rischiare di cadere nella tentazione di tornare alla vecchia vita.

—————————-

Analisi, commenti e riflessioni sui temi del momento nel programma musica&parole: dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 11 sulle frequenze di crc.fm.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: